venerdì 24 novembre 2017

Tre buoni motivi per scegliere EquaCoin

Tre buoni motivi per avere un borsellino EquaCoin (e liberarsi della/dalla moneta bancaria)
Democrazia istantanea

Il 9 novembre 2017 la BCE ha rilasciato un documento (pag. 8, qui: https://www.bankingsupervision.europa.eu/ecb/legal/pdf/en_con_2017_47_f_sign.pdf ) che prevede che in caso di crisi, le banche possono rimanere chiuse per 5 giorni lavorativi. Se l’annuncio viene dato di venerdì è evidente che le banche rimarrebbero chiuse almeno 9 giorni: il sabato e domenica successivo, poi i 5 giorni dal lunedì al venerdì, poi ancora il sabato e domenica e, se non ci sono altre feste programmate – come natale e capodanno – le banche finalmente riaprirebbero il lunedì della seconda settimana dopo l’annuncio, dieci giorni dopo. In questo periodo non saranno possibili transazioni degli utenti attraverso il normale circuito bancario e viene da chiedersi se questa misura possa mai essere considerata una misura di stabilizzazione – piuttosto che di destabilizzazione – del sistema economico-finanziario.
Oltre a questo, il documento toglie le garanzie ai depositi bancari e minaccia il razionamento dei prelievi in banconote ai bancomat.
Quando in Grecia furono razionati i prelievi ai bancomat, si assistette alla corsa al bancomat dello sportello interno della Camera dei deputati greca da parte dei deputati stessi che usufruivano di un regime speciale di favore a loro riservato. I deputati ritirarono quanto più contante possibile due giorni prima del blocco al pubblico godendo di informazioni privilegiate (insider trading).

La sicurezza prima di tutto

Tutto questo con il borsellino elettronico EquaCoin non può avvenire. Infatti, a differenza del conto corrente bancario, il borsellino elettronico è segregato dalla contabilità della società EquaCoin che lancia l’iniziativa. I conti correnti invece sono collegati alla contabilità della banca in cui sono accesi poiché non vengono considerati moneta, ma bensì passività della banca stessa ! Il cliente pensa di avere soldi veri sul conto – e difatti le norme contabili internazionali considerano i depositi come contanti – ma le banche, per motivi fiscali ed opportunistici, preferiscono considerare i soldi della clientela come una passività bancaria, un semplice impegno futuro della banca di consegnare quello che appare come moneta legale nell’estratto conto dei clienti… Nel borsellino elettronico EquaCoin gli EquaCoin sono già disponibili ed il borsellino rappresenta una proprietà del portatore proprio come le monetine in valuta ufficiale in un normale borsellino fisico. A differenza però dal borsellino fisico, il borsellino EquaCoin è nominativo e non può essere rubato o sottratto senza che il proprietario ne possa rivendicare la proprietà. L’ordine pubblico economico è salvo.

Il secondo punto: la democrazia diretta

La proprietà di un borsellino EquaCoin garantisce un diritto di voto procapite sulle politiche monetarie del sistema EquaCoin a tutti i proprietari del borsellino. Il voto è diretto senza l’intermediazione di rappresentanti.

Il terzo punto: l'equità

Il voto di un proprietario di un borsellino con dentro un EquaCoin ha lo stesso valore di quello di un proprietario di un borsellino che contiene cento o più EquaCoin. Chiunque scarica il borsellino EquaCoin ha diritto a ricevere il primo EquaCoin gratuitamente.

Questi tre argomenti assieme rappresentano già un valore sconosciuto ad altri sistemi monetari oggi in vigore. Senza contare che le transazioni tra gli utenti dei borsellini avvengono in tempo reale, 24 ore su 24, sette giorni su sette, e a costo bassissimo: un millesimo di Waves a transazione (
corrispondente a circa un centesimo di euro).  

Nessun commento:

Posta un commento

How to participate in the EquaCoin IDCO ?

HOW TO PARTECIPATE TO THE EQUACOIN  I nitial D emocratic C oin O ffering  starting on November 30, 2017 EquaCoin [EQUA] is verified by ...